Un’Officina veramente CreAttiva! Incontri con autori, teatro, musica e ora anche il cinema…

Lo Spazio OFFICINE CreAttive, inaugurato nel mese di luglio 2021, presso Palazzo Rospigliosi di Zagarolo, nato come terminal per accogliere flussi turistici giovanili nell’ambito del progetto “Itinerario Giovani – Non Solo Roma”, vinto dal Comune di Zagarolo, propone una propria programmazione di eventi e assolve alla funzione che gli è stata riconosciuta: quella di luogo di interscambio di idee e di progetti. 

Grazie ad un’intensa collaborazione con l’Amministrazione comunale di Zagarolo, l’Assessorato alla Cultura, l’Istituzione di Palazzo Rospigliosi, a pochi mesi dall’apertura, sono state  messe in campo una serie di attività che spaziano dalla convegnistica all’intrattenimento teatrale, agli incontri con autori e studiosi, alle mostre, alla musica e al cinema. Spazio OFFICINE CreAttive  ha nel proprio DNA la forza propulsiva e propositiva di quei movimenti culturali nei quali convergono molteplici esperienze artistiche che si incontrano cortocircuitando i propri obiettivi con l’ambizione di farne nascere dei nuovi.

Al fine di differenziare i servizi OFF ROME Tour ha creato due nuovi marchi: l’Off Company e l’Off Cinema, l’uno dedicato alle attività teatrali e l’altro a quelle cinematografiche.

Alcune delle nostre proposte

Con le molte attività espletate fino ad oggi possiamo o dire che le Officine CreAttive sono davvero Attive con proposte efficaci basate anche sulla scelta di temi sensibili. 

Il 1 ottobre 2021 lo Spazio OFFICINE CreAttive ha ospitato l’incontro di studio e approfondimento “La Lingua A-Datta”, il primo degli appuntamenti che OFF ROME Tour ha deciso di dedicare a Cervantes e la Battaglia di Lepanto con un’ospite d’eccezione, il filologo ed epigrafista, docente presso il Liceo Classico (IIS-Eliano Luzzatti di Palestrina), Lavinio Del Monaco. Leggi qui per approfondire.

Incontro di studio “La lingua A-datta” con Lavinio Del Monaco, 1 ottobre 2021 – Spazio OFFICINE CreAttive

Il discorso del riadattamento di spettacoli teatrali a partire da opere letterarie è continuato grazie a OFF Company che il 16 ottobre ha messo in scena “Scoppia”, uno spettacolo irriverente e divertente, diretto e ideato da Igor Geat che ha raccontato alcuni “deliri di coppia” di alcune celebri coppie del teatro Shakespeariano.

A seguire, il 30 ottobre si è tenuta la tavola rotonda “Caravaggio nei feudi Colonna” che ha posto sul tavolo di discussione alcuni quesiti non ancora risolti, temi e argomenti  che riguardano le pitture di Caravaggio; la fuga e le opere realizzate durante i mesi trascorsi tra Zagarolo, Palestrina e Paliano; il ruolo della luce e lo spiritualismo caravaggesco. Di fondamentale Importanza è stata la presenza, oltre che delle PhD, storiche dell’arte e docenti presso il Master MANT dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata,  Eliana Monaca e Federica Bertini (responsabile scientifico di OFF ROME Tour), lo scrittore Luca Desiato, autore del romanzo “La notte dell’angelo”, che ha rappresentato un’occasione per riflettere sul rapporto che si stabilisce tra la storia – quella di Caravaggio nel caso del romanzo – e la storia romanzata. L’incontro, presieduto dall’Assessore Delegato alla cultura Alessandro D’Ambrosi, è stato funzionale a portare sul tavolo di discussione la possibilità di dare vita ad uno spettacolo teatrale tratto dal romanzo. Inoltre la tavola rotonda è stata pensata come la prima tappa di un percorso che  vedrà probabilmente un convegno/giornata studi dove coinvolgerà diversi studiosi ed esperti di Caravaggio (di cui meglio non dare notizia ora), come annunciato da Federica Bertini e dall’Assessore Alessandro D’Ambrosi. A prospettarsi sono anche altri incontri dedicati ad approfondire tematiche storico-artistico e archeologico legate al territorio di interesse di OFF ROME Tour e dello Spazio OFFICINE CreAttive.

OFF CINEMA 

A pochi giorni dalla conclusione del Festival Internazionale del Cinema di Roma anche l’APS OFF ROME Tour  annuncia l’avvio di OFF CINEMA. Si tratta di una serie di esperienze di cinema “Fuori porta” pensate con l’obiettivo  di riportare in vita, a Zagarolo, quello che è stato il più antico “Cinema Verdi” di Palazzo Rospigliosi. Alle proiezioni  si aggiungono alcune attività di animazione sociale e culturale che rappresentano il tratto distintivo di OFF CINEMA,  come il cineforum, i webinar, gli incontri formativi con i professionisti di settore e gli approfondimenti su temi  sensibili.  

Ad aprire le attività di OFF CINEMA, il 6 novembre 2021, è stato l’incontro con un ospite d’eccezione, che ha fatto del cinema, della resilienza e anche dell’indipendenza il movente della propria vita.  Si tratta di Silvano Agosti, autore, regista e scrittore che ha diretto per molti anni il Cinema Azzurro Scipioni nel cuore di Roma. 

Il territorio su cui insiste OFF CINEMA è l’“Off Rome”, il “Fuori Roma” o meglio il “Fuori Porta”, che è stato tanto apprezzato da quei maestri del Cinema Neorealista che lo hanno addirittura scelto, soprattutto per gli scorci  meravigliosi e i caratteristici borghi, come location ideale per i loro set. Non è un caso, infatti, che l’APS OFF ROME  Tour abbia iniziato a promuovere la proposta turistica della “Via del Cinema”: una serie di tour che conduce alla  scoperta di questi luoghi, prevedendo anche una tappa presso i vicinissimi Studi di Cinecittà in Roma. Si tratta di  una proposta che si inserisce tra le 22 settimane gratuite destinate agli under 35 e finanziate dal progetto “Itinerario  Giovani – Non Solo Roma – Italian culture and lifestyle in the amazing roman surrounding”, vinto dal Comune di  Zagarolo grazie al bando della Regione Lazio “Iti.Gi. Non Solo Roma – per giovani imprenditori (18-35 anni)” e  affidato all’APS OFF ROME Tour che per il progetto gestisce anche il Centro di Sosta Spazio OFFICINE CreAttive. 

Infatti, il luogo destinato a OFF CINEMA è lo Spazio OFFICINE CreAttive, collocato presso l’antico Cantinone del Palazzo Rospigliosi di Zagarolo. Si tratta di uno spazio di incontro e di scambio, reso confortevole, accogliente e  climatizzato proprio grazie agli interventi di riqualificazione promossi dal Comune di Zagarolo con il bando “Iti.Gi.  Non Solo Roma” della Regione Lazio. 

OFF CINEMA prevede una programmazione di incontri e proiezioni cinematografiche, articolata in tre sezioni tematiche: “Giovanile e Indipendente”, “Grandi Maestri”, “Cinema per Tutti”, ovvero un’offerta che si adatta ad  ogni età. 

Per i più piccoli, è poi in programma una specifica stagione il cui inizio è previsto nel periodo natalizio, reso possibile  grazie alla collaborazione tra OFF ROME Tour, l’Istituzione di Palazzo Rospigliosi e il Museo del Giocattolo di  Zagarolo. 

Data la vocazione di OFF ROME Tour per il racconto del territorio, la divulgazione delle sue eccellenze, la narrazione  e gli interventi Site-Specific, con OFF CINEMA non poteva mancare una forte attenzione per i registi che hanno  scelto il nostro territorio come location per le proprie produzioni.

Dopo l’incontro con Silvano Agosti, tenutosi il 6 novembre, a seguire è stata programmata le proiezioni di Bohemian Rapsody diretto da Bryan Singer (19 novembre). Proprio in questa occasione sono intervenuti il sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi, il presidente dell’Istituzione del Palazzo Rospigliosi di Zagarolo, Andrea Celeste Peronti e Andrea Quaranta, Presidente del CCdG di Zagarolo. Si è trattato di un’occasione che ha portato sul tavolo di discussione del cineforum tenutosi durante la serata il DDL Zan.

Gli altri appuntamenti prevedono la proiezione del film indipendente “Sarà un Paese” (26 novembre) con l’incontro del regista Nicola  Campiotti. A dicembre gli appuntamenti continuano con il cinema indipendente: la prima produzione ad essere proiettata è “Guarda in Alto” di Fulvio Risuleo, accompagnata dall’incontro con il cast (venerdì 3 dicembre 2021). Per la serie  dei film di grandi maestri segue “La forma dell’acqua” di Guillermo del Toro (10 dicembre 2021) e, per finire, ad  essere proiettato, in presenza del cast e della produzione, è l’anteprima del cortometraggio indipendente “Scatola  Nera” (17 dicembre 2021). 

Ogni proiezione viene accompagnata, prima e dopo, da momenti di discussione, approfondimento e formazione.  L’obiettivo è quello di arricchire l’offerta culturale del territorio, la partecipazione sociale dei cittadini e di tutti gli  appassionati di cinema della provincia romana, offrendo occasioni di confronto anche su argomenti e temi di  interesse sociale e culturale. 

L’orario di inizio delle proiezioni è previsto per le ore 21,00 presso lo Spazio Officine CreAttive (Cantinone) sito in  Via Marzio Colonna, Zagarolo 00039.